Registro statistico delle strutture ricettive italiane: stato dell’arte e prospettive

Maria Teresa Santoro, Francesca Petrei
logo rivista Turistica
L’Istat produce statistiche ufficiali sul turismo, dal lato dell’offerta, attraverso due sondaggi in corso: Capacità e Occupazione negli esercizi ricettivi. Nell’ultimo periodo è emersa sempre più la necessità di arricchire l’offerta e la qualità delle informazioni e dei servizi forniti al paese. L’Istat sta lavorando su vari fronti per rispondere a queste richieste e una delle sfide più rilevanti è la creazione di un registro statistico di strutture ricettive che operano in Italia. Il seguente articolo illustra cosa sta facendo l’Istat per avere successo. Il registro è importante su più fronti: attraverso l’armonizzazione dei dati sugli alloggi, gli stabilimenti e l’integrazione di più fonti ci sarà un unico elenco ufficiale che arricchirà le informazioni sul settore. Collegato a questo compito, l’Istat deve affrontare varie implicazioni che riguardano gli aspetti programmatici, concettuali e metodologici ma anche il rapporto con tutti i soggetti che, perseguendo i loro obiettivi istituzionali, hanno gli stessi interessi dell’Istat.